Valtellina turismo Valtellina turismo Valtellina turismo Valtellina turismo Valtellina turismo Valtellina turismo Valtellina turismo Valtellina turismo
▲ Nascondi Menù
Ambiente e Sport
Artigianato e Sapori
Colora la tua vacanza
« Torna Indietro | Il Territorio : Dettaglio

Chiesa di San Lorenzo di Villa di Tirano

Chiesa di San Lorenzo di Villa di Tirano

La collegiata di San Lorenzo è assai antica. La chiesa risale al XII secolo, ma venne ricostruita tra il 1632 e il 1648.

Nel 1740 la chiesa fu devastata e ricolma di macerie a causa dello straripamento della Valle Maggiore. Fu nuovamente ampliata e modificata dall’architetto Carlo Maciachini tra il 1875 e il 1880. Molto bello il campanile in stile romanico che presenta quattro piani di trifore a doppia ghiera e archetti irregolari con mensola larga. Di recente restaurato, ora si presenta in uno stile più austero. L’edificio non è composto da un corpo unico, ma da molteplici che ne frenano il verticalismo. Nella facciata principale, quella dell’ingresso, ci sono un ampio e imponente portone sopra al quale sovrastano la lunetta dipinta da Luigi Tagliaferri e il rosone contenuto in due finte colonne in rilievo. L’affresco riproduce la Madonna con in braccio Gesù Bambino che porge la corona del rosario a San Lorenzo, in ginocchio ai suoi piedi. Il Santo regge nella mano sinistra una palma, simbolo del martirio. A destra, invece, è raffigurato San Pietro che regge un libro aperto, il Vangelo. Accanto a lui le chiavi del Paradiso.


Le facciate laterali sono ricche di finestre che rappresentano quindi la più ampia fonte di illuminazione dell’interno dell’edificio. La semplicità della chiesa è data soprattutto dalle facciate laterali che apparentemente povere possiedono comunque la loro bellezza. Quello che probabilmente fu l’originario portone principale, datato 1592, si apre ora sul lato destro dell’edificio. Questa facciata riporta inoltre una splendida meridiana ancora in ottimo stato. La chiesa era inizialmente costituita da tre navate: una grande, principale, al centro e due più piccole disposte simmetricamente ai lati . l’interno si presenta attualmente a navata unica con battistero, tre cappelle a sinistra e altre tre a destra. Nella prima cappella di sinistra vi è un altare marmoreo nella cui nicchia è stata posta la statua in legno di S.Giovanni Nepomuceno dorata e poi colorata. Nella terza cappella vi è la statua della Madonna contenuta nella nicchia attorniata da quindici tondi con dipinte le scene del rosario.

Si può inoltre ammirare l’organo, ormai unico nel suo genere. È collocato su una controfacciata e la sua costruzione risale ai primi del ‘900. Oltre alle numerose opere lignee si possono ammirare importanti opere pittoriche.

 

Orario apertura: tutti i giorni dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 18.30 circa

 

Orario Messe: domenica alle 8.00 e alle 10.00; sabato e festivi alle 18.00

Fonte: Lavoro realizzato dai ragazzi della Scuola secondaria di primo grado "L.Trombini" di Tirano - sede staccata di Villa di Tirano (a.s. 2006-2007)

Per informazioni:
Ufficio Turistico Tirano
Tel. +39 0342 706066 - iattirano@valtellinaturismo.com 

In Evidenza
In Evidenza
banner
Loading
Cerca Disponibilità
Cerca Disponibilità
con BestBooking
In Evidenza
In Evidenza
Download Brochure
Scarica le nostre Brochure
scopri il Terziere Superiore!
Newsletter ValtellinaTurismo
Iscriviti alla Newsletter
rimani aggiornato su news ed eventi