Valtellina turismo Valtellina turismo Valtellina turismo Valtellina turismo Valtellina turismo Valtellina turismo Valtellina turismo
▲ Nascondi Menù
Ambiente e Sport
Artigianato e Sapori
Colora la tua vacanza
« Torna Indietro | Il Territorio : Dettaglio

Chiesa di Sant'Abbondio di Stazzona di Villa di Tirano

Chiesa di Sant'Abbondio di Stazzona

La Chiesa di Sant’Abbondio si trova nel pieno centro storico di Stazzona, antico paese forse sorto – come il toponimo suggerisce – intorno a una statio romana, vale a dire un centro di sosta lungo una via di transito che, scendendo dall’Aprica si dirigeva attraverso il passo del Bernina, verso Coira. 


Durante il Medioevo Stazzona continuò ad essere un centro di una certa importanza; i Capitanei feudatari del vescovo di Como vi costruirono il loro castello e anche in seguito, grazie alla presenza dei nobili Lambertenghi, il Paese conservò vivacità e benessere.


La primitiva Chiesa di Sant’Abbondio citata per la prima volta in un documento del 1295 che la dice retta in quel momento da un chierico esponente della famiglia Capitanei, fu ricostruita durante la seconda metà del Seicento. Data la carenza di spazio l’intervento cambiò orientamento all’edificio inglobando in corrispondenza della seconda campata la vecchia chiesa alla quale si accedeva dall’attuale entrata laterale di destra. Che la vecchia chiesa si trovasse proprio in corrispondenza della seconda campata risulta peraltro con chiarezza dalla presenza di alcuni affreschi di epoca precedente all’ampliamento, tra cui La Madonna col Bambino visibile sull’ex controfacciata, ma alla primitiva chiesetta romanica appartiene anche il campanile, sopraelevato nel 1643.


Quanto sopravvissuto fa pensare che l’antica chiesa dovesse essere particolarmente ricca di decorazioni pittoriche, il che trova conferma negli atti della visita pastorale effettuata nel 1614 dal Vescovo Archinti, nei quali viene descritto un edificio ad aula unica con loggia in muratura sul fondo, copertura a capriate e abside completamente affrescata: probabilmente qualcosa di simile alla non lontana chiesetta di Sant’Abbondio di Vione. Parrocchiale dal 1640, la nostra chiesa fu ricostruita a partire dal 1689. Il risultato è quello che vediamo: un edificio ad aula unica con abside semicircolare preceduta da un presbiterio quadrangolare. Esternamente la struttura non presenta elementi di particolare pregio o ricercatezza, salvo il portal maggiore (1730). L’interno sfoggia in compenso una decorazione pienamente barocca eseguita tra il 1696 e il 1700 da Giovan Battista Muttoni, pittore di origine piemontese autore in Valtellina di importanti cicli di affresco, uno dei quali eseguito per la vicina Chiesa di Sant’Antonio di Villa. Nel giro absidale è venuta alla luce una inusuale decorazione trompe-l’oil. Quanto invece al grande trittico collocato sulla parete di sinistra del presbiterio, esso non fu eseguito per la nostra chiesa, bensì per quella della Madonna della Neve; collocato qui nel 1883, fu subito attribuito a Cipriano Valorsa, ma recenti studi ne attribuiscono la paternità a Vincenzo de Barberis. Durante il Seicento assunsero l’attuale configurazione gli ambienti sulla sinistra della chiesa, già esistenti perlomeno nel secolo precedente, come attestano le numerose decorazioni pittoriche cinquecentesche. In particolare, al primo piano fu ricavato l’oratorio nel quale si riunivano i Disciplini, raffigurati nelle loro vesti bianche in un grande affresco alle spalle dell’altare in cui compaiono anche la Madonna col Bambino e due Santi. Al XVII secolo risale altresì la costruzione, sul retro della chiesa, di un ossario a pianta rettangolare elegantemente decorato da affreschi e chiuso da una bella inferriata.

 

Orario di apertura: la Chiesa è sempre chiusa ma il custode la può aprire su richiesta.

Orario Messe: Messe feriali da maggio a novembre con orario variabile


Fonte: Chiese, torri, castelli, palazzi - i 62 monumenti della Legge Valtellina. A cura di Francesca Bormetti e Maria Sassella

 

Per informazioni:
Ufficio Turistico Tirano
Tel. +39 0342 706066 - iattirano@valtellinaturismo.com

In Evidenza
In Evidenza
banner
Loading
Cerca Disponibilità
Cerca Disponibilità
con BestBooking
In Evidenza
In Evidenza
banner
Download Brochure
Scarica le nostre Brochure
scopri il Terziere Superiore!
Newsletter ValtellinaTurismo
Iscriviti alla Newsletter
rimani aggiornato su news ed eventi