Valtellina turismo Valtellina turismo Valtellina turismo Valtellina turismo Valtellina turismo Valtellina turismo Valtellina turismo
▲ Nascondi Menù
Ambiente e Sport
Artigianato e Sapori
Colora la tua vacanza
« Torna Indietro | Il Territorio : Dettaglio

Oratorio dei Neri di Teglio

Oratorio dei Neri di Teglio

Ancora non è chiaro quando sia stato costruito l’oratorio dei Neri di Teglio. Generalmente viene riferito al XVII secolo, ma c’è chi pensa possa essere stato costruito durante la prima metà del Quattrocento, quando sorse anche il vicino oratorio dei Bianchi.
Entrambi gli edifici si affacciano sulla piazza antistante la Parrocchia di Santa Eufemia e furono rispettivamente sede della Confraternita del Suffragio, i cui affiliati vestivano di nero durante le processioni, e di quella dei Disciplini, detti anche Bianchi per via della cappa candida che li contraddistingueva.


Quando verso il 1730 le due confraternite ottennero il diritto di officiare all’interno della parrocchiale – i Neri presso l’altare del Suffragio, i Bianchi presso quello della Vergine Immacolata – l’oratorio dei Neri fu ristrutturato e assunse la nuova intitolazione a San Luigi Gonzaga.


All’oratorio - che disponeva anche di una sagrestia sulla destra, demolita verso il 1950 per far posto alla scalinata - si accede attraverso un portalino in pietra verde datato 1737 che nella nicchia al centro del fastigio barocco reca la statua di San Luigi. Di forme barocche è anche l’altar maggiore, realizzato con pregiati marmi policromi secondo il gusto dell’epoca. L’interno è suddiviso in quattro campate coperte da volte lunettate, dipinte a fine Ottocento.
Dopo essere stato sede dei Neri, l’oratorio appartenne alla Confraternita del Santissimo Sacramento che, nel 1730, commissionò al celebre pittore Pietro Ligari una tela raffigurante La Vergine e San Luigi Gonzaga in adorazione del Santissimo Sacramento. Sulla sinistra c’era un ossario di cui rimane solo l’entrata con inferriata e affresco soprastante, purtroppo molto sciupato.

 

Fonte: Chiese, torri, castelli, palazzi - i 62 monumenti della Legge Valtellina. A cura di Francesca Bormetti e Maria Sassella

 

Per informazioni:
Ufficio Turistico Teglio
Tel. +39 0342 782000 - iatteglio@valtellinaturismo.com

In Evidenza
In Evidenza
Loading
Cerca Disponibilità
Cerca Disponibilità
con BestBooking
In Evidenza
In Evidenza
banner
Download Brochure
Scarica le nostre Brochure
scopri il Terziere Superiore!
Newsletter ValtellinaTurismo
Iscriviti alla Newsletter
rimani aggiornato su news ed eventi