Valtellina turismo Valtellina turismo Valtellina turismo Valtellina turismo Valtellina turismo Valtellina turismo Valtellina turismo Valtellina turismo
▲ Nascondi Menù
Ambiente e Sport
Artigianato e Sapori
Colora la tua vacanza
« Torna Indietro | Il Territorio : Dettaglio

La Chiesa di Santo Stefano a Mazzo di Valtellina

La Chiesa di Santo Stefano a Mazzo di Valtellina

Di origini antichissime, questa chiesa fu in passato fulcro della vita religiosa e centro della pieve di Mazzo, che si estendeva fra Sernio e Le Prese.

L‘origine della chiesa di Santo Stefano è da ricercarsi nei secoli altomedioevali, quando il cristianesimo venne diffondendosi anche in Valtellina e cominciò a prender forma l‘organizzazione plebana, quella geografica ecclesiastico-amministrativa incentrata sulle pievi. Già ricordata nel 795 d. C. quale centro della pieve di Mazzo, verso il 1100 la chiesa di S. Stefano divenne arcipretale e collegiat; dal 1520 al 1529 fu arciprete di questa importantissima pieve Gian Angelo De Medici, poi ordinato cardinale e papa col nome di Pio IV.


L‘attuale edificio risale al secolo XV, ma venne modificato in epoca barocca e durante il secolo scorso: l‘impianto planimetrico a tre navate e buona parte degli alzati appartengono ancora alla struttura medioevale; ciò nonostante, la chiesa mostra un volto barocco dovuto alle trasformazioni effettuate sulla parte alta, come il sopraelevamento delle pareti e delle volte, l‘apertura di nuove finestre e la ricostruzione di un nuovo campanile, dopo il crollo di quello medioevale avvenuto nel 1507.

L’interno dell‘edificio appare ricco di decorazioni in stile barocco pur conservando anche preziose testimonianze artistiche di epoche precedenti. Esternamente invece, l‘elemento di maggiore rilevanza artistica è lo splendido portal maggiore, scolpito nel marmo da Bernardino de Torigiis da Maroggia, che qui riprodusse le fattezze di uno dei portali laterali del Santuario della Madonna di Tirano.

Sono infine da ricordare gli affreschi della sgrestia, firmati da Cipriano Valorosa quando questo ambiente non era adibito a sacrestia, ma fungeva da cappella per il cimitero che occupava l’attuale piazza.

 

Orario di apertura: sempre aperta dalle 9.00 alle 18.00

Orario Messe: sabato alle 18.00 e domenica alle 9.30 

 

Fonte: www.valtellina.it


Per informazioni:
Ufficio Turistico Tirano
Tel. +39 0342 706066 - iattirano@valtellinaturismo.com

 

 

In Evidenza
In Evidenza
banner
Loading
Cerca Disponibilità
Cerca Disponibilità
con BestBooking
In Evidenza
In Evidenza
banner
Download Brochure
Scarica le nostre Brochure
scopri il Terziere Superiore!
Newsletter ValtellinaTurismo
Iscriviti alla Newsletter
rimani aggiornato su news ed eventi